Daniele Capoferri

Daniele Capoferri

Grafico e Web Designer

COME SCEGLIERE L’HOSTING E NOME DOMINIO – #Pillola 02

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

SOMMARIO POST

Il primo passo da fare prima di iniziare a sviluppare un sito web è quello della scelta dell’hosting. 

Cos’è un Hosting?

Un hosting è un servizio di rete che permette di allocare su un server web le pagine di un sito o un’applicazione rendendolo accessibile a tutti. La scelta di un hosting spesso viene fatta solo in base al prezzo del servizio, ma in realtà bisogna considerare una serie di fattori che sono fondamentali per la buona riuscita del progetto web che vogliamo sviluppare. 

A mio avviso gli aspetti fondamentali per la scelta di un hosting sono:

Assistenza Hosting

ASSISTENZA

Questo aspetto è fondamentale, in caso di problemi l’assistenza ti eviterà di perdere tempo in cerca di soluzioni o semplicemente nel capire quale sia il problema. Immagina di avere un sito web o ancora meglio un E-commerce che da un giorno all’altro genera dei problemi, a questo punto dovrai aprire un ticket. Se la risposta a questo ticket arriva dopo qualche giorno inevitabilmente questo problema più a lungo rimarrà irrisolto più influirà sui guadagni del E-commmerce, ogni giorno perso alla ricerca e soluzione del problema è un giorno perso dei guadagni. Quindi il servizio di assistenza deve essere rapido e fornire risposte precise. 

CPanel
Accesso al CPanel

PANNELLO DI CONTROLLO (C.PANEL)

Questo pannello di controllo ti consente di gestire tutte le funzionalità messe a disposizione dal tuo hosting come: creare caselle mail collegate al sito web, gestione dei backup del sito e molto altro.

COME SCEGLIERE L’HOSTING E NOME DOMINIO - #Pillola 02 1

BACKUP AUTOMATICO GIORNALIERO

serve a fare il backup del sito ogni giorno, senza che sia tu a farlo manualmente. I backup sono fondamentali in caso di problemi al sito web (attacchi hacker, aggiornamenti non supportati, bug sui plugin, etc..)

.htaccess
.htaccess

MODIFICA DEL FILE .HTACCESS

questo ti permette di applicare dei filtri di sicurezza al tuo sito (di questo ne parlerò nei prossimi post).

PHP e MySQL
PHP e MySQL

PHP e MySQL

questo aspetto è fondamentale. Grazie a loro puoi creare un sito web dinamico. Ma non tutti gli hosting offrono di default queste tecnologie, i CMS come appunto WordPress necessitano sia di PHP che MySQL.

Accesso via FTP
Accesso via FTP

ACCESSO FTP

L’accesso FTP ti permette di caricare i file che desideri tramite semplici programmi di trasferimento file come Filezilla.

COME SCEGLIERE L’HOSTING E NOME DOMINIO - #Pillola 02 2

TRAFFICO

Il traffico dati è il volume totale di dati caricati, ricevuti e scambiati all’interno di un sito web. In genere il valore del traffico è espresso in GB e specifica quanti dati possono essere caricati e scaricati in un certo periodo di tempo. Quando gli utenti visualizzano le immagini nel tuo sito, scaricano documenti o altri file consumano la tua soglia di traffico. Il traffico ottimale, per un sito web, inizialmente è di circa 500GB / 1TB al Mese.

COME SCEGLIERE L’HOSTING E NOME DOMINIO - #Pillola 02 3

LA BANDA

è la velocità con la quale gli utenti del tuo sito possono scaricare dati, immagini, video ecc. Assicurati che la tua banda sia sufficientemente ampia. La banda garantita per un sito web dovrebbe essere di almeno 5 Mbps.

COME SCEGLIERE L’HOSTING E NOME DOMINIO - #Pillola 02 4

LO SPAZIO DISPONIBILE SUL SERVER

Lo spazio di archiviazione sull’hosting dei file che compongono il tuo sito deve essere adeguato ai suoi contenuti. Con pochi MB ci fa poco e niente, prendi in considerazione per la scelta anche lo spazio su disco a te dedicato. Lo spazio ottimale per iniziare è dai 100 MB in su per la maggior parte dei siti, per portali e community lo spazio dovrà essere maggiore di 100 MB.

COME SCEGLIERE L’HOSTING E NOME DOMINIO - #Pillola 02 5

LA MEMORIA RAM

La RAM, ossia la memoria, disponibile sul computer che ti fa da Hosting influenza le prestazioni del sito.Controlla quanta RAM ti è dedicata: se non è indicato alcun valore, sei probabilmente in un hosting condiviso. Se opti per VPS o Server dedicati, non acquistare meno di 256MB di Memoria RAM dedicata.

COME SCEGLIERE L’HOSTING E NOME DOMINIO - #Pillola 02 6

FIREWALL

deve essere presente perché il firewall eviterà il più possibile intrusioni sgradite.

Tieni in considerazione che esistono vari tipi di Hosting, e non sono tutti uguali.

LE TIPOLOGIE DI HOSTING:

• Hosting Condiviso:

Gli hosting condivisi sono i più economici e offrono meno prestazioni. Più siti web risiedono sulla stessa macchina fisica ed utilizzano tutti le stesse risorse. Possiamo paragonarlo ad un condominio.

• Server Privato Virtuale:

I server privati virtuali sono più prestanti dei condivisi. Si tratta di più server virtualizzati su un’unica macchina. Ognuno utilizza una determinata quantità di risorse della macchina “Madre”. Scegli server privati virtuali dove hai l’opportunità effettuare il backup dell’intero sito, magari in automatico.

• Server Dedicato:

La miglior scelta, ma anche la più costosa. In questo caso la macchina fisica su cui viene caricato il sito è di tua proprietà, oppure affittata.

Detto questo ti consiglio come sempre di procedere per gradi, soprattuto se sei agli inizi, non serve puntare subito all’Hosting migliore, puoi iniziare con un Hosting condiviso e quando il tuo traffico aumenterà, potrai spostare il tuo sito su un nuovo hosting adatto alla necessità di traffico e risorse del tuo sito.

Non voglio suggeriti nessun hosting in particolare, ma come linea guida generale tieni in considerazione i punti illustrati sopra che sono la base per avere un servizio affidabile. Evita i servizi da pochi € anno, io suggerisco sempre servizi che vanno dai € 100 in su, evitando tutto il resto. 

Scelta del dominio web

Durante il processo di scelta di un Hosting bisognerà anche scegliere il nome da dare al sito web.

Il nome a dominio è diviso in due elementi principali:

1) il nome del dominio vero e proprio (www.nomedominio)

2) la sua estensione. (.it .com .de ,etc)

La scelta della giusta estensione può facilitare il posizionamento del tuo sito nelle SERP.

Fai attenzione ai tipi di estensioni non nazionali come .biz .tv .co ecc…! A parità di contenuti, i domini con queste estensioni sono inizialmente più penalizzati perché largamente utilizzati dagli spammer.  Se vuoi posizionarti su Google Italia con un sito in lingua italiana, meglio scegliere l’estensione .it etc..

SI PUÒ SCEGLIERE IL NOME DOMINIO CHE CONTENGA LA PAROLA CHIAVE PER CUI VUOI POSIZIONARTI O IL NOME DEL BRAND?

Certo che sì! Ma cerca se ti è possibile di scegliere un nome a dominio con delle keyword che per te sono fondamentali, mettiti dalla parte di chi ti cerca su Google e pensa alle parole chiave che utilizzerebbe, qualcuno che vuole trovare informazioni sull’argomento che tratti sul tuo sito e utilizzale per creare il nome. Questo tipo di dominio viene detto Exact match, contiene cioè con la keyword esatta con la quale si desiderava posizionarsi!

Benché un tempo questo aiutasse a posizionarsi con quella specifica keyword, attualmente Google non dà più così tanto peso al nome del dominio, bensì al valore e l’utilità che ciascuna pagina possiede. Va detto che, ancora oggi, aiuta, mentre scegliere un nome a dominio con il Brand utilizzando il nome della tua attività la tua strategia SEO sarà basata sul rafforzarne il trust! Questa strategia lega fermamente il tuo nome ai contenuti che produci.

Non usare i trattini d’unione tra una parola e l’altra, infatti i trattini creano confusone sia nel dettare, che nello scrivere l’indirizzo. I nomi a dominio con i trattini sono spesso utilizzati dagli spammer e da siti di bassa qualità.

Per la scelta del nome del dominio ci vengono in aiuto questi tool:

Esistono dei tool online, come DomainsBot o DomainTools, che ti aiutano a trovare un nome di dominio suggerendoti idee e verificando che i domini siano disponibili. Devi solo indicare gli argomenti di cui tratta il tuo sito e le parole che desideri compaiano nel nome a dominio. Si possono comprare pure domini già usati è utile per acquistare subito domini “più vecchi di 2 anni” – auctions.godaddy.com

Hai trovato interessante l’articolo? Che ne dici di condividerlo con i tuoi contatti? 😉

Alla prossima!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

ALTRI ARTICOLI

Google Web Stories

Sono arrivate le Google Web Stories!

Da qualche settimana Google ha lanciato le Web Stories, oggi ho creato la mia prima Web Stories, vediamo cosa sono e quali vantaggi hanno!

WordPress 5.5 aggiornamento

WordPress 5.5, quali novità?

Ieri ho deciso di testare la nuova versione di WordPress (5.5) uscita ufficialmente il giorno 11 agosto. Si tratta di una major

Lascia un commento